Colpo pistola schiena dipendente casinò

Un albanese di 40 anni, addetto alla sorveglianza del Casinò di Venezia, è stato ferito alla schiena da un colpo di pistola sparatogli alle spalle da uno sconosciuto. L'uomo è stato ricoverato all'ospedale di Treviso dove è stato sottoposto ad un intervento chirurgico e, nonostante le sue condizioni, non sarebbe in pericolo di vita. Il fatto è avvenuto alle prime ore di oggi a Oderzo. Lo straniero, che ha dei precedenti, aveva finito da poco il lavoro e stava entrando in casa quando uno sconosciuto, con il viso travisato, lo ha raggiunto da dietro sparandogli un unico colpo di pistola, ferendolo ad una scapola. La vittima si è accasciata e l'aggressore, credendolo morto, è fuggito. Sul posto sono intervenuti i carabinieri secondo i quali non si tratterebbe di un agguato a scopo di rapina. Le indagini saranno approfondite con la testimonianza della vittima.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Farra di Soligo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...